Home / Articoli / 15 giorni o 5 mesi? Tempi di realizzazione delle Case in Legno in x-lam

15 giorni o 5 mesi? Tempi di realizzazione delle Case in Legno in x-lam

 

Mi è capitato di vedere articoli o video con dichiarazioni o titoli del tipo “realizziamo una casa in legno in 15 gg” o “15 gg chiavi in mano”.

Mi piacerebbe dirvi che è possibile, ma, nel 90% dei casi non è così.

Non è possibile svegliarsi alla mattina con l’idea di realizzare una casa su un terreno che abbiamo acquistato o ereditato e dopo 15 gg andarci ad abitare… magari!

Intendiamoci, non che non sia possibile, per qualche fiera od occasione particolare si può pre-costruire tutto in azienda e poi montarlo in opera velocemente ma non è questo il caso delle case “normali” che vengono realizzate per una famiglia italiana.

Non stiamo poi parlando di garages, bungalows, capannoni, ecc ma di case da abitare con tutti i confort, difficilmente distinguibili, da fuori, da una casa in muratura.

Quali sono i tempi veri?

Dipende molto dalla tecnologia utilizzata: telaio, x-lam o block house.

La maggior parte delle case in legno realizzate in Italia in questi anni ha una struttura in x-lam e quindi qui affronteremo questo caso.

Innanzi tutto è’ vero che il grezzo di una casa in x-lam di medie dimensioni si realizza tranquillamente in 15 gg. Ma si tratta del grezzo, non della casa finita chiavi in mano!

Facciamo delle stime di massima:

– Inizio cantiere: recinzioni e approntamenti di cantiere: 3 gg

– scavo e realizzazione platea: 10 gg

– maturazione platea: 18-28 gg (già, una volta gettata la platea, il calcestruzzo deve poter maturare!)

– montaggio del grezzo: 10 gg

– lattonerie e copertura: 7 gg (anche 10 se la copertura è complessa)

E siamo già arrivati a circa 60gg dall’inizio del cantiere.

E poi? Per le finiture quanto tempo?

Proviamo ad ipotizzare:

– cappotto esterno: 10 gg

– serramenti esterni: 7 gg

– cartongessi: 15-20 gg

– impianto idraulico: 12 gg

– impianto elettrico: 8 gg

– massetti, sottofondi: 15 gg

– pavimenti e rivestimenti: 10 gg

– serramenti interni e battiscopa: 7 gg

sanitari, impianti, finiture, pitture: 15-20 gg

Quindi almeno altri 90 gg da sommare ai 60 gg del grezzo e si arriva a 150 gg cioè 5 mesi.

Il tutto considerando che non ci siano altri 15 gg di sospensione lavori durante Ferragosto o le Festività Natalizie come spesso accade in tutto lo stivale. Anche questi fattori sono da considerare in una programmazione corretta.

Anche i clienti hanno la loro importanza nelle tempistiche, e durante il cantiere succede che, se non sono ben guidati dalla impresa esecutrice o da un architetto esperto, ritardino la scelta di alcune finiture (pavimenti, mattonelle, serramenti, porte, finiture particolari, colori) rallentando le tempistiche programmate.

E gli esterni, sono finiti?

Se dobbiamo anche realizzare un po’ di tubazioni esterne, qualche marciapiede, portico, recinzioni e cancello, impianto di irrigazione e giardino consideriamo almeno altri 30 gg e quindi per il famoso “chiavi in mano”, cioè poter andarci a dormire ed invitare degli amici a cena (anche se sono sicuro mancheranno da scegliere ancora qualche lampada o ci sarà qualche mobile “in ritardo”) sono passati circa 6 mesi.

Queste sono i tempi “normali” per una casa in x-lam, nel caso in cui i clienti non hanno particolarmente fretta e in cui le tecnologie scelte sono sia a secco ma anche “umide”, come accade per i sottofondi.

Ci sono poi tante altre tipologie, tra cui pareti prevalentemente a telaio pre-assemblate con già cassette elettriche e serramenti inseriti che permettono di velocizzare i tempi ancora di più, ma di queste parleremo più avanti.

Diciamo quindi che da quando date l’inizio lavori con la recinzione e la ruspa a quando potete pensare di entrare a vivere in una casa realizzata in x-lam (documenti per l’agibilità del comune permettendo) sono passati nella migliore delle ipotesi 5 mesi (ma teniamocene 6 o 7 per sicurezza) e non certo 15 gg!

E poi, siamo sicuri che la velocità sia così importante?

Non parliamo di edifici a reddito come hotel o supermercati dove le tempistiche sono importanti ma di una casa in cui abiterete almeno 10 anni della vostra vita (se non fino alla vecchiaia).

La vostra casa nuova sarà un pezzo di voi, della vostra vita passata ma anche di quella futura, diventerà espressione della vostra famiglia, meglio curarla bene per viverci bene, facendo le scelte giuste.

La casa in legno è veloce da realizzare, molto di più di una casa in muratura tradizionale, ma un mese in più o in meno per realizzarla, a mio avviso, non fa certo la differenza.